Percorso Meno Dolore Chieri - equiliBrea

PERCORSO MENO DOLORE
Dodici settimane per dare il giusto rinforzo e la giusta mobilità

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto a che fare con il mal di schiena, il dolore alla cervicale o un dolore articolare (spalla, anca, ginocchio…)
A volte il dolore si è risolto in fretta, altre volte si è cronicizzato o è ricomparso quando meno lo aspettavamo.
E proprio questo dolore è quello che ci impedisce sia di condurre la nostra vita normale: lavorare, giocare con i propri figli, uscire con gli amici, riposare bene, sia di compiere gesti quotidiani quali: allacciarsi le scarpe, raccogliere un oggetto, salire le scale, alzarsi da una poltrona.
Qualunque sia l'entità o la frequenza del disturbo, il dolore dev'essere considerato come un segnale che il corpo ci sta inviando per indicare che qualcosa non funziona correttamente. Ignorare questo segnale o attutirlo semplicemente con un antidolorifico non risolverà la situazione, presto il dolore farà la sua ricomparsa, probabilmente più forte di prima.

Quindi cosa è necessario fare?
Anzitutto capire l’origine del dolore rivolgendosi al proprio medico o alla figura professionale di competenza, poi apportare i giusti cambiamenti nello stile di vita.
Quante volte vi siete sentiti dire dal medico di riprendere a fare attività fisica, di rinforzare gli addominali, di curare la postura, di perdere peso per non gravare troppo sulla schiena e le articolazioni?
Stacks Image 12724
  • Dolore alla schiena:Parlare di mal di schiena dci obbliga a fare chiarezza sulla funzione della nostra colonna vertebrale: la nostra colonna vertebrale è l’asse portante di tutto il nostro organismo.
  • Sebbene ad un'occhiata superficiale possa apparire come una struttura unica e compatta, ad un'analisi più attenta si comprende come essa sia formata da 34 piccole ossa chiamate vertebre.
    Ognuna di queste vertebre è dotata di un movimento e di una funzione specifica e, proprio in virtù di questa complessità, coesistono all'interno della nostra colonna vertebrale due compiti distinti ed opposti.
    - mantenere la stabilità globale dell'organismo;
    - garantire una mobilità ottimale su tutti i piani di movimento
    Se da una parte la colonna deve rimanere forte e stabile per reagire alle sollecitazioni esterne - ad esempio durante lo spostamento di un peso, lo svolgimento di un lavoro gravoso o la pratica di uno sport - dall'altra parte deve permettere una libertà di movimento tale da svolgere ogni azione e ogni gesto in maniera fluida e controllata
    E' importante comprendere questo concetto poiché le cause del mal di schiena sono da ricercarsi proprio nella perdita dell'equilibrio tra le due componenti, ossia nello spostamento verso una colonna troppo "statica" o, come succede nella maggior parte dei casi, troppo mobile o "instabile".
    Il fastidio e il dolore alla colonna, infatti, sorgono e si manifestano soprattutto in persone che hanno perso la capacità di stabilizzare la propria colonna durante le normali attività della vita quotidiana. Questa perdita, tranne che in rari e particolari casi, è una conseguenza naturale legata allo stile di vita sedentario e alle cattive abitudini posturali, ecco perché in caso di mal di schiena è consigliato fare attività fisica: per ritrovare il giusto equilibrio tra la stabilità e la mobilità.
    Ovviamente bisogna fare la giusta attività, onde evitare di peggiorare una situazione di dolore. E’ quindi fondamentale affidarsi a un istruttore esperto, che possa controllare la tua postura e impostare i giusti esercizi per te.
  • ...Leggi ancora
  • Dolore articolare:Le articolazioni sono zone in cui due o più ossa entrano in contatto tra di loro. Nel corpo umano esistono moltissime articolazioni (360 circa), che si distinguono per forma e grado di mobilità.
  • Nel loro insieme, il compito delle articolazioni è di tenere uniti i vari segmenti ossei, in modo tale che lo scheletro possa espletare la sua funzione di sostegno, mobilità e protezione.
    Fatta eccezione per i momenti di maggior dolore, all'esordio di un attacco infiammatorio acuto o dopo un trauma, il movimento è un’ efficace arma preventiva o risolutiva contro il dolore articolare. Muoversi regolarmente ogni giorno permette di mantenere più mobili e funzionali le articolazioni, più tonici e reattivi i muscoli e più elastici e resistenti tendini e legamenti: tutti aspetti chiave della salute osteoarticolare, fondamentali anche per ridurre il rischio di cadute e incidenti durante l'attività quotidiana, sportiva e non.
  • ...Leggi ancora
Il PERCORSO MENO DOLORE: valutazione posturale, test di valutazione del movimento, percorso di allenamento personalizzato e sedute di allenamento con personal trainer.
Stacks Image 12827
valutazione postulare
Stacks Image 12855
test valutazione movimento
Stacks Image 12852
allenamento personalizzato
Stacks Image 12825
personal trainer
Questi i passi che ti offriamo con il nostro percorso MENO DOLORE:
dopo un’attenta valutazione della persona attraverso un controllo posturale e un test di valutazione del movimento ti verrà preparato un programma personalizzato della durata di 12 settimane. Sarai seguito da un istruttore specializzato in modo tale che sia controllata l’esecuzione dei movimenti.

Dodici settimane per dare il giusto rinforzo e la giusta mobilità , dodici settimane per prendere consapevolezza che la salute della schiena e delle articolazioni prima di tutto dipende da noi stessi

Per sconfiggere il dolore è necessario che il singolo impari:
• a controllare la propria postura sul lavoro così come nel tempo libero;
• a praticare una corretta e quotidiana attività fisica ;
• a seguire una dieta equilibrata e a restare all'interno del corretto peso corporeo.
Se vuoi più informazioni compila il seguente modulo.
Accetto la tua Privacy Policy
Auto Reply
Grazie per la tua richiesta. Ti risponderemo il prima possibile.

Signature (Supports HTML)
Cordiali saluti
Il Team di equiliBrea

CopyRight EQUILIBREA:IT © 2015 tutti i diritti riservati • EQUILIBREA SSD Strada Pecetto 14, CHIERI(TO) • P.Iva - C.F 10627330011 • Tutti i marchi registrati sono dei legittimi proprietari - - Cookies Policy - Privacy Policy