REGOLAMENTO PER I RAGAZZI

La società sportiva dilettantistica Equilibrea, in conformità a quanto scritto sullo statuto , è una società sportiva senza fini di lucro , la quale ha come obiettivo la promozione e la diffusione dello sport per tutti e delle attività motorie correlate al benessere dell’individuo. Equilibrea èIscritta al coni tramite l’affiliazione ad alcuni enti di promozione sportiva ( A.S.I. , P.G.S. , F.I.T.K.A. , SPORT EUROPA, ….) e alla Federazione Ginnastica Italia.
Nostro principale obiettivo è il rispetto dell’individuo . Ci adoperiamo affinché ciascuno possa esprime al meglio le proprie potenzialità e perché impari a porsi degli obiettivi , superandoli . Lo sport è una magnifica metafora della vita: ci insegna la concentrazione , a credere nelle proprie capacità , a rialzarci dopo una caduta , a lavorare per un obiettivo individuale e collettivo. Lo sport promuove l’integrazione , l’aggregazione, la disciplina e il rispetto . E tutto questo passa anche attraverso una lettura attenta e il rispetto del seguente regolamento:

REGOLAMENTO ATTIVITA’ SPORTIVE : Artistica, Acrobatica, Ritmica, Karate
1. Per partecipare alle attività è obbligatorio avere valido per la stagione in corso: il tesseramento all’ente di promozione sportiva , la quota d’iscrizione e l’abbonamento al proprio gruppo.
2. Per partecipare alle attività è obbligatorio portare un certificato medico di idoneità sportiva (non agonistica o agonistica a seconda del gruppo a cui appartiene il bambino ). I ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 18 anni che parteciperanno a gare di livello superiore a quello “ promozionale “ devono avere il certificato di idoneità agonistica che potranno fare in forma gratuita tramite la società ( chiedi in segreteria le modalità ).
3. Ogni gruppo, in base agli obiettivi di insegnamento , prevede un minimo e un massimo di iscritti , prenderne visione in segreteria in fase di iscrizione .
4. I moduli di iscrizione dei minori richiedono la firma dei genitori o di chi per essi ne fanno le veci , non possiamo accettare firme di soggetti non autorizzati.

NORME COMPORTAMENTALI
1. Gli atleti potranno accedere alla palestra solo in presenza del proprio allenatore. I genitori non possono
lasciare soli gli atleti prima dell’arrivo degli allenatori e sono tenuti a verificare la presenza degli stessi.
Nel caso i genitori lasciassero i propri figli soli prima dell’arrivo degli istruttori, la società non si assume la responsabilità di eventuali infortuni o problemi che dovessero verificarsi.
2. E’ richiesta la puntualità agli allievi, i quali dovranno essere presenti in palestra in orario con l’inizio della propria lezione già cambiati con la divisa di allenamento.
3. Per la sicurezza dei ginnasti è vietato indossare cerchietti, pinze ingombranti, collane, bracciali, orologi o orecchini pendenti. I capelli lunghi vanno legati con elastico e fissati con adeguate pinzette.
4. Indossare sempre la divisa di allenamento, indicata da ciascun istruttore al momento dell’iscrizione e avere con se sempre tutto il materiale necessario , compresa una bottiglia d’acqua. Le bambine dovranno avere i capelli legati bene . L’istruttore potrà decidere di non far partecipare all’allenamento chi non avrà un abbigliamento adeguato.
5. E’ obbligatorio cambiarsi nello spogliatoio, in cui non possono entrare i famigliari. Per i bambini piccoli, che non sono in grado ancora di cambiarsi da soli, è stato allestito uno spazio utile all’ingresso della palestra. E’ sconsigliato lasciare oggetti di valore incustoditi negli spogliatoi: la società non si assume la responsabilità per eventuali furti o danni. Al fine di prevenire tali eventi, sono a disposizione gli armadietti, per l’uso dei quali è sufficiente procurarsi un lucchetto personale.
6. Per motivi di sicurezza i genitori sono invitati a riprendere il proprio figlio in palestra e non aspettarli in macchina nel parcheggio. Anche in questo caso è richiesta la massima puntualità . Se si verificassero contrattempi , avvisare la segreteria che prenderà in consegna il ragazzo .
7. Per motivi di sicurezza i genitori che delegano a terzi la ripresa del proprio figlio devono anticipatamente darne avviso agli istruttori .
8. Chiediamo cortesemente di avvisare sempre gli allenatori in caso di assenze, soprattutto se prolungate o in prossimità di gare o manifestazioni. Invitiamo inoltre i genitori a rispondere tempestivamente agli avvisi che verranno recapitati durante l’anno.
9. Tenere ordine e pulizia nello spogliatoio e nel palazzetto. Le bottigliette , i fazzoletti etc……. vanno buttati negli appositi cestini. L’abbigliamento dimenticato viene posto in una cesta all’ingresso e periodicamente dato in beneficenza .
10. Non è consentito mangiare nel palazzetto. L’accesso alle macchinette è permesso solo prima o dopo gli allenamenti
11. I genitori non possono assistere alle lezioni e neppure alle prove. Possono rimanere in attesa nell’area allestita a tale scopo nel palazzetto . Durante l’anno verranno organizzate delle lezioni aperte.
12. Agli atleti è richiesto un comportamento corretto ed educato nei confronti dei compagni e degli
allenatori. Chiunque verrà sorpreso a non rispettare le norme di educazione, civiltà e rispetto
richieste ed idonee ad un contesto sportivo, potrà essere sospeso dall’attività .
13. In gara le atlete possono rimanere nella zona del campo gara solo durante la propria competizione, come richiede il regolamento ufficiale delle gare . Successivamente dovranno accedere agli spalti sotto la responsabilità del genitore .
14. Il saggio finale , previsto per tutti i gruppi a chiusura della stagione ,è considerato un importante momento tecnico – educativo. Per questo motivo tutti i bambini sono tenuti a parteciparvi.
15. In caso di assenze prolungate , di difficoltà dell’atleta , di non partecipazione a gare o eventi già programmati, di fine attività, chiediamo ai genitori di darne comunicazione agli allenatori di persona e non tramite messaggi sul cellulare o sui social .
16. Prima e dopo le lezioni, gli istruttori e i responsabili di settore sono disponibili per rapidi e immediati scambi di comunicazione. Per avere un colloquio è necessario prendere un appuntamento.

TESSERAMENTO; QUOTA ISCRIZIONE E QUOTA ABBONAMENTO COMPRENDONO:
• L’affiliazione ad un ente di promozione sportiva e il tesseramento dell’atleta
• Assicurazione in palestra e durante gare e manifestazioni sportive
• La partecipazione al corso da Settembre a fine Maggio

1 La stagione sportiva va da Settembre a fine Maggio tranne che per alcuni gruppi agonistici che va dal 1 Giugno al 31 Maggio
2 L’iscrizione ai corsi può avvenire in qualsiasi momento dell’anno sportivo a discrezione dell’istruttore
responsabile del corso e del numero degli iscritti nei diversi corsi. Se il ragazzo/a smette di partecipare all’attività prima della fine della stessa , non ci sarà nessun rimborso o restituzione di quote versate.
3 La società sportiva dilettantistica Equilibrea apre le iscrizioni alla nuova stagione sportiva già a Maggio. Assicurarsi tramite le iscrizioni di Maggio il posto nel gruppo designato , perché aver fatto già una stagione sportiva non è garanzia automatica del posto per la stagione successiva.
4 L’iscrizione viene ritenuta valida solo con il versamento della quota prevista . Non è sufficiente prenotare il posto per ritenersi iscritti alla stagione sportiva.
5 Nel caso venga effettuata l’iscrizione e il pagamento a Maggio e l’atleta non inizi l’attività a Settembre, per motivi estranei all’organizzazione di Equilibrea ssd , non viene rimborsata la quota versata anticipatamente.
6 Il fatto di non frequentare più il corso non è ragione sufficiente per non terminare di pagare come da accordi intercorsi in sede di iscrizione.
7 E’ possibile che durante la stagione sportiva i tecnici propongano un cambiamento di gruppo , in tal caso può essere necessario versare un’integrazione calcolata dalla segreteria .
8 E’ possibile che durante la stagione sportiva gli allenatori annullino o cambino gli orari di alcuni allenamenti , questo solo in caso di difficoltà organizzative .

Si porta a conoscenza delle famiglie che la quota NON comprende:

• L’acquisto del body di società ( obbligatorio per i gruppi che fanno un minimo di 2 allenamenti settimanali )
• L’acquisto della tuta di società ( obbligatoria per chi prenderà parte alle gare )
• Iscrizione alla singola gara o manifestazione sportiva regionale o nazionale di qualsiasi ente promozionale o federazione .
• Spese di trasferta , pernottamenti o pasti in caso di gare
• Eventuali allenamenti extra, collegiali o stage a cui gli atleti potranno prendere parte durante l’anno .
• L’acquisto di piccoli attrezzi della ritmica e delle mezze punte
• Acquisto di attrezzature specifiche (paracalli, scarpette…) e non specifiche (elastico personale..)

Accesso ai corsi avanzati : pre agonistici o agonistici

1. Si precisa che il passaggio degli atleti in gruppi più avanzati è a discrezione dei tecnici competenti e potrà essere effettuata in base all’età e alle caratteristiche tecniche o psicofisiche degli atleti.
2. La partecipazione all’attività agonistica prevede di essere presenti agli allenamenti e alle gare previste dai tecnici ( salvo cause di forza maggiore ) , nel caso questo non avvenga i tecnici possono essere autorizzati a cambiare di gruppo l’atleta senza che questo comporti alcuna restituzione di quote versate .


Gare:

1. Gli allenatori potranno proporre: gare individuali e a squadre, per le quali è prevista una quota di
partecipazione a carico della famiglia da consegnare entro la scadenza indicata di volta in volta, che non potrà essere rimborsata in caso di mancata partecipazione; in caso di gare a squadre si raccomanda la correttezza e l’impegno che sarà vincolante per evitare spiacevoli inconvenienti.
2. Gli allenatori possono prendere decisioni riguardo la partecipazione di ogni ginnasta a gare e campionati, le quali verteranno su criteri tecnici e altri parametri di valutazione ( impegno , partecipazione agli allenamenti , puntualità …… )

Ricordiamo ai genitori e ai ragazzi che per qualsiasi chiarimento o difficoltà possono rivolgersi ai responsabili tecnici Marcello Piras ( per la ginnastica artistica, le arti circensi e l’avviamento sportivo ) Stefania Callegarin ( per la ginnastica ritmica ), Formicola Massimo ( per il karate ) e presso la segreteria del centro Equilibrea ssd


CopyRight EQUILIBREA:IT © 2015 tutti i diritti riservati • EQUILIBREA SSD Strada Pecetto 14, CHIERI(TO) • Tutti i marchi registrati sono dei legittimi proprietari - - Cookies Policy